Bari, scuola: a Zona Franka torna il mercatino del libro usato – Telebari

SalvaSalvatoRIMOSSO 0

Un grande mercatino di Natale a parco Rossani, Smaldone: “Vorremmo inserire anche lo street food”
Sassi sui binari a Trani, treno danneggiato e traffico in tilt: disagi per i passeggeri
Bari ricorda Maria Maugeri a 6 anni dalla scomparsa, cerimonia con amici e parenti a Torre Quetta
Capannone in fiamme a Modugno, verifiche sulla qualità dell’aria: vigili del fuoco ancora al lavoro
A tre settimane dall’inizio della scuola, a Bari, molte famiglie hanno già dovuto fare i conti con “prezzi decisamente aumentati” di libri, cancelleria e materiale utile agli studenti (qui il video). Così anche quest’anno, per la 18esima edizione dell’iniziativa, gli studenti e le studentesse delle scuole baresi dal primo settembre e fino al 7 ottobre – dal lunedì al venerdì, dalle ore 16 alle 20 – potranno ritrovarsi a Zona Franka per dare vita al mercatino del libro usato per i libri di testo delle scuole superiori: “attività mutualistica – spiegano gli organizzatori dal civico 35 di via Dalmazia – volta a contrastare la crescita costante dei prezzi per l’acquisto dei libri di testo e le speculazioni delle case editrici”.
“Ormai da anni noi studenti registriamo un aumento continuo dei libri scolastici che quest’anno andrà a pesare ulteriormente sulle famiglie messe già in profonda difficoltà dall’aumento dei costi energetici e sui beni di prima necessità – spiega Massimiliano Giove, Unione degli Studenti Bari -. Una famiglia barese spende mediamente intorno ai 480 euro per l’acquisto dei libri di testo, per i primi anni di scuola superiore si arriva a spendere anche 1.000 euro a cui si sommano le spese per il corredo scolastico. La scuola non può essere un lusso accessibile solo a pochi: con la compravendita dei libri al 50% del prezzo di copertina, studenti e studentesse della città vogliono denunciare la violazione del diritto allo studio e richiedere soluzioni concrete per rispondere alla dispersione scolastica crescente”.
“Il mercatino del libro usato a Bari è l’esempio più virtuoso del patrimonio di attività mutualistiche che da anni la nostra organizzazione mette in campo – prosegue Stefano Mariano, coordinatore Unione degli Studenti Puglia-. Questa attività ha permesso a tantissime famiglie di fronteggiare la crisi sociale ed economica che abbiamo vissuto negli ultimi anni e che ci ritroveremo a vivere nei prossimi mesi in modo più preponderante. Solo lo scorso anno, a Bari, grazie a questa attività sono stati risparmiati alle famiglie 17.151,22 euro e catalogati 3.542 libri di testo. Dati importanti che evidenziano quanto sia necessario per famiglie e studenti avere delle alternative che riescano a rendere realmente accessibili per tutti la scuola e il diritto allo studio”.
“Anche quest’anno Zona Franka ospita e promuove assieme all’Unione degli Studenti Bari una delle più storiche e rilevanti attività mutualistiche della città di Bari – ribadisce Carolina Velati, presidente di Zona Franka -. Attività sempre più rilevante soprattutto in questo momento in cui il costo della crisi dovuta alla pandemia da Covid e l’aumento del costo della vita colpisce perlopiù le famiglie più in difficoltà. Crediamo che azioni di solidarietà e mutuo aiuto siano una risposta indispensabile in questa fase storica”.
Iscriviti per rimanere aggiornato sui fatti della città di Bari.

Banca Popolare Puglia e Basilicata approva la semestrale 2022: utile netto +37%
Uno spazio pubblico intitolato a Nicola Occhiofino, Decaro: “Uomo dal grande rigore intellettuale”
Uccise il marito a coltellate dopo una lite, 29enne condannata a 14 anni di carcere
Statale 16, incendio a bordo strada: a fuoco sterpaglie. Il fumo invade la carreggiata – VIDEO

source

Saremo felici di ascoltare i tuoi pensieri

Lascia un commento

Il comparatore
Logo
Abilita la registrazione nelle impostazioni - generale
Confronta gli articoli
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confrontare