«Puglia, regione col maggior numero di palestre per la scuola primaria» – La Gazzetta del Mezzogiorno

SalvaSalvatoRIMOSSO 0

Mercoledì 14 Settembre 2022 | 01:37
In Puglia e Basilicata
standard
L’INDAGINE
La Puglia eccelle in Italia per numero di palestre a disposizione della scuola primaria
13 Settembre 2022
Redazione online
È la Puglia la regione con il maggior numero di palestre a disposizione di scuole primarie: le 726 scuole primarie possono, infatti, accedere a 521 palestre per una percentuale del 71,8%». Lo evidenzia una indagine di Tuttoscuola, che si chiede: «Dove svolgeranno l’attività settimanale di educazione motoria nella scuola primaria i docenti specialisti nominati dalle graduatorie della secondaria? In quali palestre o locali all’uopo adattati?. La verifica condotta sui dati dell’Anagrafe dell’Edilizia scolastica per l’a.s. 2020-21, pubblicati sul Portale dati del Ministero dell’Istruzione, fornisce un quadro piuttosto critico».  Seguono la Toscana con il 63,3% di palestre disponibili, la Liguria con il 52,9%, sino alla terzultima percentuale di palestre disponibili in Basilicata: il 21,1%.
«Nonostante la situazione più che positiva della Puglia, le regioni del Sud non raggiungono il 35% di scuole primarie con palestre; le Isole con 494 palestre per 1.864 scuole non raggiungono il 27%. Meglio il Nord Ovest con 1.761 palestre disponibili per 3.855 plessi» evidenzia nella sua analisi il portale di informazione educativa, il quale sottolinea una criticità: «Gli studenti che entrano in classe in questi giorni sono molti meno del passato. In 10 anni sono stati persi il 10 per cento degli alunni (-858 mila). Tra questi, oltre mezzo milione in meno nel Mezzogiorno (-15%)».
Tornando sul tema dell’educazione motoria Tuttoscuola rileva la novità dell’anno scolastico: «Oltre mezzo milione di alunni delle quinte classi di scuola primaria, da quest’anno avranno un professore di educazione motoria che viene dalla scuola secondaria per due ore alla settimana. Ma sui nuovi prof supplenti ,in attesa del concorso per l’assunzione di circa 4.500 docenti che dal 2023 insegneranno anche nelle classi quarte, incombe un rilevante pendolarismo». Centinaia di loro, secondo i calcoli di Tuttoscuola, «dovranno dividersi ognuno tra sei scuole diverse».
Segui anche:
Scuola , Puglia , Educazione motoria
Lascia un commento:
Condividi le tue opinioni su
Caratteri rimanenti: 400
Altri contenuti dalla Sezione:
standard
standard
standard
VIDEO
standard
L’intervista al ct dell’ItalVolley in aeroporto a Bari
Ultim’ora
standard
Digital Edition
sfoglia edizione
acquista edizione
PODCAST
standard
FOTO
standard
Il 18 settembre la passerella che incoronerà la reginetta che rappresenterà la nostra nazione al concorso mondiale. La20enne Pelusi per la Basilicata e la 22enne Dinoia per la Puglia
Sondaggi
standard
i più visti della sezione
standard
PRIMO PIANO
standard
CALCIO
standard
VOLLEY
standard
BASKET
standard
ALTRI SPORT
standard
COVID NEWS H 24
standard
SERVIZI.TV
standard
EDITORIALI
standard
CULTURA E SPETTACOLI
standard
TV
standard
REPORTAGE
standard
CURIOSITÀ
standard
#GAZZETTAMUSIC
standard
PUNTI DI VISTA
standard
LESSICO MERIDIONALE
standard
UN POSTO AL CUORE
standard
LA MACCHINA DEL TEMPO
standard
BLOG
standard
LE MONOGRAFICHE DELLA GAZZETTA
standard
STORIE A MEZZOGIORNO
standard
BARI
standard
BAT
standard
BRINDISI
standard
FOGGIA
standard
LECCE
standard
TARANTO
standard
MATERA
standard
POTENZA
standard
Quotidiano
Archivio Storico

source

Saremo felici di ascoltare i tuoi pensieri

Lascia un commento

Il comparatore
Logo
Abilita la registrazione nelle impostazioni - generale
Confronta gli articoli
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confrontare