Supplenze Scuola: come redigere la domanda MAD 22/23 – PMI.it

SalvaSalvatoRIMOSSO 0

di Redazione PMI.it
scritto il 13 Settembre 2022
La MAD (Messa A Disposizione) è una delle procedure più semplici e immediate da sfruttare per  ottenere un incarico di supplenza presso una scuola italiana, e non solo nell’ambito dell’insegnamento, anche senza concorso o laurea. Si tratta infatti di un’istanza informale da inoltrare direttamente alle singole scuole proponendo la propria candidatura e specificando il ruolo da ricoprire, ovviamente in base ai requisiti individuali.

Per presentare la Messa a Disposizione servono ovviamente i requisiti minimi per l’insegnamento, ossia laurea (magistrale, specialistica o di vecchio ordinamento) oppure diploma con accesso a una classe di concorso per insegnare negli Istituti Tecnici Professionali (ITP).
Con la MAD si segnala in via diretta e personale ai singoli istituti scolastici la propria disponibilità a svolgere supplenze come personale educativo, ATA o docente, sui posti comuni e anche per quanto riguarda i posti di sostegno. La domanda di supplenza per personale ausiliario, tecnico, amministrativo può dunque essere presentata sia da diplomati che da laureati, farcendo riferimento ai titoli di studio richiesti per l’accesso ai profili ATA.
Stando a quanto stabilito dal MIUR con Circolare del 29 luglio scorso, attuativa del DM 188/2022, la MAD 2022/23 può tuttavia essere presentata solo da coloro che non sono inseriti nelle altre graduatorie, inviandola per una sola provincia ma anche per più scuole contemporaneamente. Pertanto, salvo deroghe dell’ultimo minuto (come avvenuto in passato), chi è iscritto nelle GPS quest’anno non può presentare la MAD.
La messa a disposizione non ha scadenza ma è bene inviarla ogni anno per precisare la propria disponibilità in relazione alle supplenze dell’anno scolastico in corso.
La MAD è un’autocandidatura informale che deve contenere i dati personali dell’aspirante supplente e ogni informazione utile a identificare il suo possibile ruolo:

La MAD deve essere inviata solo alle strutture scolastiche dove ha sede l’ufficio del dirigente scolastico, escludendo le sedi staccate. È possibile sia consegnare la domanda a mano, sia inviare il modello compilato via raccomandata A/R, email o PEC. Alcune scuole, inoltre, mettono a disposizione un apposito form online sul proprio portale web istituzionale.
La domanda può essere presentata in qualsiasi momento ma è preferibile entro fine settembre per l’avvio dell’anno scolastico oppure in concomitanza con la fine dell’anno scolastico in vista delle eventuali necessità di completamento dell’organico per i recuperi estivi.
Tutti gli indirizzi ufficiali degli istituti scolastici italiani sono raccolti nel portale Scuola in Chiaro del MIUR.
Se vuoi aggiornamenti su Annunci di lavoro, Scuola inserisci la tua email nel box qui sotto:
Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.
Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica.
Se vuoi ricevere informazioni personalizzate compila anche i seguenti campi opzionali.
Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi di cui alla presente pagina ai sensi dell’informativa sulla privacy.
Tutti i bandi di concorso indetti dal Comune di Torino per assumere diversi profili professionali a tempo indeterminato.
Bando di concorso per reclutare 15 dirigenti al servizio del Ministero della Difesa: candidature solo attraverso il portale inPA.
Scuola: diplomi per insegnare senza laurea, istituti e classi di concorso ammesse, tutto quel che c’è da sapere per ottenere incarichi e supplenze.
Cosa prevedono i bandi di concorso 2022 promossi dall’Università di Palermo per assumere nuovo personale a tempo indeterminato e determinato.
Come funziona il concorso per bibliotecari e quali sono i bandi in scadenza a settembre per ottenere un posto a tempo indeterminato.
Il MIUR ha anticipato le probabili date per l’invio delle domande 2022 di cessazione dal servizio ai fini pensionamento del personale scolastico nel 2023.
Il dipartimento per la trasformazione digitale cerca diverse figure professionali chiamate a lavorare sui progetti di digitalizzazione e innovazione.
Sciopero generale venerdì 9 e sabato 10 settembre per la PA, la Sanità e la Scuola, astensione il 9 settembre anche per il personale dei Trasporti.
PMI.it è un supplemento di Blogo. Blogo è una testata giornalistica registrata. Registrazione ROC n. 22649 © PMI.it 2007-2022 | T-Mediahouse – P. IVA 06933670967 | 3.1.4

source

Saremo felici di ascoltare i tuoi pensieri

Lascia un commento

Il comparatore
Logo
Abilita la registrazione nelle impostazioni - generale
Confronta gli articoli
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confrontare